Inbound Marketing Blog

Strategia digitale: 5 strumenti indispensabili per le aziende B2B

Scritto da Yourbiz in inbound marketing, digital strategy

strumenti-inbound-marketing.jpg

Nel mondo del B2B avere una strategia digitale che funziona è il primo passo per ottenere lead qualificati e aumentare il tuo giro d’affari. Spesso però non basta avere una buona idea su come promuovere la propria azienda on line, bisogna anche avere gli strumenti giusti in grado di incanalare il traffico e portarlo dritto al tuo obiettivo.

Scopri come utilizzare i giusti strumenti in una strategia efficace di inbound marketing scaricando il nostro eBook gratuito "Inbound Marketing per aziende B2B"!

Scarica l'eBook Inbound Marketing per aziende B2B


Ecco quali sono gli strumenti indispensabili che un'azienda B2B dovrebbe avere per creare una strategia digitale di successo:

  • Il sito web

Per creare una strategia digitale che possa davvero portare clienti è necessario avere un sito web, ma non un sito web qualunque, bensì un sito web costruito sui principi della Usability, ovvero che sia facile da navigare, che sia chiaro e conciso in quello che vuole trasmettere, che sia costruito in modo lineare attorno all’azienda e ai suoi prodotti e non divaghi nel dare informazioni poco funzionali per il cliente. Insomma, per una strategia di successo serve un sito web realizzato con cognizione di causa che si riveli utile per gli utenti e in grado di agevolare la loro navigazione e di conseguenza il loro processo di acquisto.

  • Il blog aziendale

All’interno di una strategia digitale non può poi mancare il blog aziendale, una particolare sezione del sito contenuta nel dominio del sito stesso o raggiungibile tramite un altro indirizzo web, dove si affrontano argomenti relativi al proprio settore di riferimento. Per far sì che il blog aziendale sia efficace, però, non deve essere promozionale, anzi, i post e gli articoli che presenta devono essere utili al proprio cliente, senza promuovere i prodotti/servizi in modo diretto.

  • I Social Network

Terzo punto fondamentale per una strategia digitale sono i Social Network come Facebook, Instagram, LinkedIn, Google+,… Attenzione però, non basta creare una pagina aziendale su una qualsiasi di queste piattaforme per iniziare ad avere lead qualificati. Per prima cosa, infatti, bisogna definire la propria Buyer Persona e capire su quali piattaforme è più attiva, per poi costruire la propria presenza in modo costante e con contenuti di qualità.

Per ottenere il massimo dalla propria strategia Social, individua sia i canali che la tua Buyer Persona utilizza a scopi lavorativi, ad esempio LinkedIn, sia quelli che usa a scopi personali, come Facebook, e cerca di creare una pagina per la tua azienda in entrambe le piattaforme, declinando però i contenuti web affinché siano professionali e/o ludici a seconda del momento in cui il tuo utente li fruisce.

  • Il marketing automation

Tra gli strumenti indispensabili per un’azienda B2B che vuole creare una strategia digitale di successo non possono mancare i software di marketing automation. Si tratta di software a cui spesso si accede tramite piattaforme on line, come ad esempio Hubspot, e che permettono di organizzare tutta l’attività di marketing: dalla pubblicazione di post sui blog aziendali, alla condivisione Social, fino alla gestione dei contatti e all’invio periodico di e-mail. Inoltre, un buon software di marketing automation ti permette di creare mail personalizzate per ogni cliente, seguendolo durante il suo processo di acquisto fino a renderlo un cliente fidelizzato.
Il web è un mercato davvero vasto e pensare di gestire attività e contatti in modo tradizionale rischia di diventare un lavoro deleterio per i propri collaboratori, ma soprattutto un lavoro lento e poco efficace che non riesce a stare al passo con la velocità del web e le necessità dei suoi utenti.

  • L’analisi

L’ultimo aspetto che non può mancare in una strategia digitale è l’analisi periodica dei risultati che permette di verificare l’andamento delle campagne di marketing messe in atto e capirne i punti di forza e i punti di debolezza, per poter intervenire in modo tempestivo affinché i risultati siano sempre più stupefacenti. Per fare questo è possibile usare il tradizionale Google Analytics, ma anche altri strumenti, come la sezione “Analisi” di Hubspot, che oltre ad aiutarti nella creazione di azioni efficaci ti offre statistiche e andamento senza bisogno di incastrare i dati di più piattaforme, o sistemi di analisi personalizzati integrati nel tuo sito web e creati ad hoc dalla tua agenzia web di fiducia sulla base delle tue esigenze.

Stai pianificando la tua strategia digitale e vorresti avere altri consigli utili per ottenere il massimo delle performance? Scarica il nostro e-book gratuito
Inbound Marketing per aziende B2B”.

Scarica l'eBook Inbound Marketing per aziende B2B