Inbound Marketing Blog

I segreti per trovare clienti ideali per la tua azienda B2B

Scritto da Yourbiz in inbound marketing, digital strategy

Trovare-il-cliente-ideale-B2B.jpg

Il successo di ogni azienda passa dalla capacità di acquisire clienti validi. Oggi Yourbiz ti svela i segreti per trovare i clienti ideali per la tua azienda B2B!

Uno dei segreti per trovare i clienti ideali per la tua azienda B2B è produrre contenuti di valore. Può sembrare strano ma è proprio così: diffondere contenuti interessanti è la chiave per essere identificato come leader educativo del tuo settore industriale e quindi generare nuovi lead qualificati.

Scarica l'eBook Inbound Marketing per aziende B2B


 

È importante capire che per trovare il cliente ideale dovrai cambiare approccio e cercare di non essere focalizzato solo sulla vendita ma sul modo in cui accompagnare gradualmente ad una decisione d’acquisto ponderata e incentivata da una forte stima per la tua azienda. Come si fa? Tramite il lead nurturing dei contatti che sei riuscito ad ottenere tramite l’offerta della tua campagna Inbound Marketing.

Andiamo con ordine, ecco i segreti per una strategia che ti aiuterà a trovare clienti B2B ideali per la tua azienda grazie all’Inbound Marketing.

 

Content Marketing

Come anticipato, il content marketing (marketing dei contenuti) è il primo segreto di una strategia efficace. Scrivendo e condividendo contenuti di valore è possibile attrarre nuovi visitatori e trovare i clienti B2B ideali per la tua azienda.

In che modo il content marketing può generare nuovi lead?

  • Attraendo i giusti visitatori al tuo sito, persone realmente interessate a ciò che hai da dire e quindi potenziali clienti
  • Riuscendo a coinvolgere il visitatore al punto da sentirsi a suo agio nel trasmettere le sue informazioni di contatto che sono preziose per il lead d nurturing
  • Continuando a coinvolgere i lead con contenuti aggiuntivi e approfondimenti fino a farli diventare clienti
  • Generando condivisioni sui social e creando inbound link
  • Riuscendo a creare brand awareness e influenzando gli acquisti futuri

 

Sito web e SEO

Il sito web è uno strumento vitale per ogni azienda perché è il luogo virtuale di incontro tra il tuo marchio e i tuoi potenziali clienti. Anche il sito web fa parte della cassetta degli attrezzi impiegati per costruire una strategia di Inbound Marketing con la quale trovare i clienti B2B ideali.

In che modo un sito web ben fatto genera nuovi lead?

  • Posizionandosi tra i primi risultati del proprio settore industriale
  • Catturando l’attenzione dei visitatori la prima volta che visitano il sito
  • Utilizzando form che i visitatori sono disposti a compilare
  • Attraverso le informazioni di contatto ottenute dai visitatori
  • Utilizzando call-to-action efficaci e in grado di convincere e convertire i visitatori in lead
  • Offrendo un blog come fonte di informazioni ed insegnamenti rilevanti nel proprio settore industriale

Il tuo sito web può essere tra i migliori della rete ma è totalmente inutile se non può essere trovato dai motori di ricerca. Ecco perché l’ottimizzazione SEO è fondamentale nell’ottica di attirare nuovi visitatori e raggiungere più facilmente quelli che potrebbero essere dei potenziali clienti.

L’obiettivo è quello di fare in modo che il sito web si posizioni tra i risultati più alti di motori di ricerca come Google, Yahoo o Bing attraverso la ricerca e la scelta di keyword rilevanti e coerenti con il tuo settore e con gli interessi dei tuoi visitatori.

 

Non lasciarti scappare nemmeno un lead

Il primo importante passo per trovare il cliente B2B ideale per la tua azienda è non farsi scappare le informazioni degli utenti che visitano il tuo sito. Hai lavorato tanto per creare un sito web di impatto e ben strutturato, ti sei impegnato a scrivere dei contenuti di valore educativo e ad ottimizzarli per poterti rendere facilmente raggiungibile quindi, di certo, non vorrai che tutto questo vada sprecato in una semplice visita.

Secondo la strategia di Inbound Marketing il modo migliore per riuscire in questo è attraverso uno scambio tra te e l’utente. Il segreto è dare prima di ricevere quindi se offrirai un’offerta interessante ma soprattutto utile per il tuo utente, lui ti darà in cambio le sue preziose informazioni di contatto.

I dati personali sono il punto di partenza per la tua strategia e gli indirizzi email degli utenti sono lo strumento che ti permette di iniziare a comunicare e creare un dialogo con i tuoi potenziali clienti.

Il luogo virtuale in cui avviene questo importante scambio sono le landing page: se il tuo sito web e i contenuti sono ciò che attira e coinvolge i tuoi prospect, le landing page sono il meccanismo che li converte in veri lead.

Come creare landing page che generano nuovi lead?

  • Stabilisci una connessione immediata: hai pochissimi secondi per attirare l’interesse dei visitatori della landing page. Se ci riesci, il passo successivo è interessarli abbastanza al contenuto da convincerli a compilare il form per scaricare l’offerta. Se la tua landing page non raggiunge questo obiettivo, probabilmente hai perso quei visitatori.
  • Specificare la campagna: i visitatori arrivano ad una landing page tramite un social, un’email oppure un annuncio e ciò che si aspettano di trovare è una pagina che abbia un contenuto coerente con quanto già letto prima di arrivare lì. Ecco perché ogni landing page deve essere fatta su misura per ogni singola offerta, usare pagine generiche può essere un grande rischio.
  • Focalizzati sull’obiettivo: le landing page devono essere costruite con lo scopo di convertire gli utenti in lead tramite il download di un’offerta. Evita tutto ciò che potrebbe distrarre da questo scopo, elimina il menu di navigazione e scegli un design minimale che mostri solo il form e il tuo marchio.

 

Email e social media marketing

Le email sono lo strumento principale del processo di lead nurtruring che prende vita dal momento del primo contatto con il tuo utente fino alla decisione di acquisto.

Attraverso l’email workflow è possibile avviare un processo di invio automatico di email su un determinato argomento pensate per uno specifico target. L’idea di base è quella di continuare a deliziare con contenuti aggiuntivi ed approfondimenti il lead che non ha ancora preso la sua decisione di acquisto. Si tratta dell’inizio di un vero e proprio dialogo tramite il quale incrementare la fiducia e la stima nella tua azienda.

I social media sono il canale di diffusione più importante per condividere i contenuti e fare in modo che arrivino proprio ai destinatari per cui li hai creati.

Non si tratta di una strategia di promozione, piuttosto di amplificazione ed estensione della portata dei tuoi contenuti attraverso le condivisioni social. Per riuscire in questo intento devi costruire un network di persone coinvolte ed attive.

Il successo dipende da una serie di dati tra cui:

  • La scelta del migliore canale social per la tua audience
  • Lo studio del momento migliore per pubblicare i contenuti
  • La capacità di fare leva sulla volontà di condividere contenuti che aiutino anche altre persone

 

Ora che conosci i segreti per trovare i clienti B2B ideali per la tua azienda, non ti resta che metterli in pratica integrandoli con una strategia di Inbound Marketing curata in ogni minimo dettaglio e pensata per aumentare le vendite in modo duraturo.

Per saperne tutti i segreti della metodologia Inbound scarica il nostro eBook
“Inbound Marketing per aziende B2B”