Inbound Marketing Blog

Content marketing: La strategia migliore per la tua azienda B2B.

Scritto da Yourbiz in inbound marketing, content marketing

Content Marketing.jpg

Il web ha rivoluzionato ogni regola del marketing tradizionale: le strategie in voga anni fa, oggi non funzionano più.
Le pubblicità, costose e martellanti, non producono più gli effetti sperati e questo perché il mercato è tornato ad essere una conversazione, i consumatori vogliono interagire, sono alla ricerca di esperienze, hanno bisogno di sentirsi coinvolti da qualcosa che li interessa nel profondo.

Leggendo questo articolo capirai perché devi smettere di perdere tempo in monologhi incentrati sui tuoi prodotti e iniziare a comunicare con i tuoi prospect attraverso una strategia di content marketing per la tua azienda B2B.


Perché il content marketing?

A questo punto, la prima domanda che ti starai ponendo è “perché il content marketing?”. Per rispondere a questo interrogativo è importante capire quali sono le quattro fasi del processo d’acquisto a cui vanno incontro tutti i consumatori: 

  • Consapevolezza: in questa fase i tuoi potenziali clienti stanno definendo i loro bisogni.
  • Considerazione: dopo diverse ricerche, nella fase di considerazione, si mettono a paragone diverse soluzioni per capire quale sia la migliore.
  • Decisione: dalla decisione si passa all’acquisto.

Il marketing tradizionale ha sviluppato tutta la sua strategia concentrandosi sulle ultime due fasi del processo d’acquisto attraverso campagne pubblicitarie costose e poco produttive e tattiche di vendita basate sulla persuasione. Il content marketing invece è pensato per fare la differenza nelle fasi di consapevolezza e ricerca grazie a contenuti elaborati con lo scopo di aumentare nei prospect la consapevolezza delle soluzioni disponibili e per educarli presentando un’alternativa a cui non avrebbero mai pensato prima.

Ecco perché il content marketing è la strategia di cui hai bisogno per la tua azienda B2B, il contenuto che andrai a pubblicare deve essere di valore per il tuo target, deve fornire informazioni utili ed educative e stimolare la creazione di un rapporto di fiducia tale per cui quando verrai contattato non dovrai perdere tempo in trattative ma solo curare i dettagli dell’accordo. Il content marketing ti permette di essere conosciuto e apprezzato ancora prima che tu sappia chi è il tuo cliente.

 

Perché il content marketing è utile per la tua azienda

Un contenuto ben scritto è utile al tuo cliente ma soprattutto alla tua azienda per la lead generation B2B cioè per attirare traffico alla tua pagina web e acquisire una lista di potenziali clienti realmente interessati alla tua azienda. Alla base di questo ambito obiettivo ci sono una serie di azioni da mettere in atto per riuscire a definire una strategia di content marketing efficace:

  • Identifica gli obiettivi
  • Individua il target
  • Definisci il contesto
  • Condividi i contenuti

Identifica gli obiettivi: così come prima di partire per un viaggio hai deciso la meta, anche in una strategia di content marketing è fondamentale identificare gli obiettivi da raggiungere, prima ancora di mettersi al lavoro.
Nel settore delle vendite B2B la lead generation è il punto di arrivo più ambito ma per convertire i tuoi visitatori in lead devi riuscire a conquistarli gradualmente con una serie di articoli e poi di contenuti premium, come gli eBooks, con i quali ottenere il loro contatto email. Per avere sempre sotto controllo la tua strategia content, un piano editoriale ben fatto è ciò che ti permetterà di programmare e rispettare tutte le attività da seguire.

Individua il target: naturalmente per creare contenuti efficaci è necessario che questi siano indirizzati a persone realmente interessate a ciò di cui stai parlando. Individuare il tuo target significa avere in mente un pubblico ideale, con i suoi bisogni e le sue caratteristiche specifiche.

Per riuscire a delineare un profilo il più possibile aderente alla realtà, devi fare delle ricerche di mercato oppure sfruttare lo schema delle buyers personas. Ricorda che più riuscirai a comprendere il tuo target e più sarà semplice creare contenuti di valore.

 Definisci il contesto: per evitare di brancolare nel buio, devi conoscere il contesto in cui ti muovi, a cominciare dalla tua fisionomia aziendale e dall’insieme dei tuoi punti di forza e talloni d’Achille da migliorare. Conoscerti a fondo è il punto di partenza per trasmettere in modo chiaro tutto ciò che hai da offrire ai tuoi potenziali clienti attraverso una serie di contenuti mirati che sanno parlare di te.

Anche la conoscenza dei competitors rientra nella tua strategia di content marketing: l’analisi della concorrenza sui social e del modo in cui si posiziona sul web ti può essere di grande aiuto anche per identificare le keywords più rilevanti.

Condividi i contenuti: l’ultimo fondamentale step del content marketing per la tua azienda B2B è far arrivare i contenuti al tuo pubblico. La pubblicazione sul tuo sito web o sul blog aziendale è solo l’inizio di un processo di condivisione che deve permetterti di arrivare alle persone giuste, nel momento giusto. I social networks sono dei canali di diffusione molto potenti per il numero di persone che riescono a raggiungere e per l’alto tasso di interazione che li caratterizza che permette ai tuoi articoli di essere raggiunti da molti lettori.

 

Come creare contenuti di valore?

Ora che hai capito che in un mercato basato sulla conversazione, avere degli argomenti validi è il punto di partenza per iniziare il dialogo con i tuoi potenziali clienti, ti starai chiedendo “come faccio a creare contenuti di valore?”.

Niente di impossibile se seguirai questi 5 rapidi consigli:

1.Trova argomenti interessanti:
Sfrutta l’esperienza e il valore della tua azienda per rispondere alle domande più comuni dei tuoi prospect, questo ti aiuterà ad aumentare la tua autorevolezza.

2.Seleziona le keywords:
Scopri quali sono le parole chiave più ricercate nel linguaggio tipico del tuo target ed inseriscile nei tuoi elaborati.

3.Non solo scrittura:
Sperimenta con contenuti come video, infografiche o quiz. Un content mix variegato ha più potenzialità di attrarre persone.

4.Oltre i social networks:
I social sono molto importanti per la diffusione dei contenuti ma il tuo obiettivo principale è creare contenuti di valore e fare in modo che i clienti restino sul tuo sito web. 

5.Pianifica i tuoi contenuti:
Avere un calendario è fondamentale per tenere sotto controllo le scadenze e per rispettare l’ordine di programmazione dei contenuti.

  Se sei curioso e vuoi saperne di più...

Ebook come creare una campagna di inbound marketing di successo

Condividi questo articolo su: